amore e altre ostinazioni
(Rosa Matteucci Le donne perdonano tutto tranne il silenzio)

28 settembre 2012

Rosa Matteucci Le donne perdonano tutto tranne il silenzio (Giunti, 2012, 12,00, pp. 142). Ho già scritto in questo blog della mia passione per Rosa Matteucci. Penso sia una che si ama o si odia. Io ne vado matta. Ed ecco il suo nuovo romanzo che affronta un tema cruciale per la metà secca del genere umano. Qui si parla del modo particolare che hanno le donne di vivere gli amori, specie quelli sbagliati. Tenace, sacrificale, generoso e stupido. C’è poco di cui colpevolizzarsi, è una natura. Amanti ostinate anche dei maschi più sfuggenti (soprattutto di quelli). Qui si parla dell’amore che «ha scavato una galleria, si è costruito una tana da dove rosicchia, avvelena, sanguina, prolifera come un’ulcera». Chi dice di non conoscerlo non è sincero. Si parla di Maria, che «ha chiuso l’amore dentro un’ampolla, tappata bene col sughero. Sta lì prigioniero del vaso, ma anche se non può respirare, l’amore non muore. L’amore sopravvive anche agli effluvi delle scarpe da ginnastica dei giovani maschi. In lui si ravvede una certa maligna tenacia». E di Marta che, dopo due anni da amante appassionata, «con penetrante lucidità accompagnata da ripetute stilettate al cuore, vede Francesco per quello che è: un ometto di mezza età assediato da varici, polipi e prostatite in fieri».
Al centro della storia, un regista (Francesco appunto) che sta girando uno strampalato film su Gesù (Marta e Maria non sono nomi casuali), più provocatorio della Passione di Mel Gibson… Qua e là pagine visionarie e vagamente surreali. Sparsi, riferimenti alla passione tragica di Catherine in Cime Tempestose. A metà circa, un capitoletto sui cambiamenti del corpo durante la menopausa che mi ha procurato una sera di risate da lacrime.
Grande Rosa Matteucci, dissacrante, cinica, liberatoria, esilarante, prestigiatrice di parole. Grazie per aver parlato dell’amore così.

Scritto da: Francesca Magni

Post letto 1740 volte
Tags: , , ,

11 commenti a “amore e altre ostinazioni
(Rosa Matteucci Le donne perdonano tutto tranne il silenzio)”


Scrivi un commento



*




Segui questo link per ricevere nuovi post dal blog!