il bello di non assomigliare a nessuno
(Borìs Pasternàk Il Dottor Zivago)

4 novembre 2010
Tempo di lettura: 30 secondi

Borìs Pasternàk, Il Dottor Zivago (Feltrinelli, 2007, € 9,00). «Appartenere a un tipo significa la fine dell’uomo, la sua condanna. Se non si sa invece come catalogarlo, allora possiede già la metà dei requisiti desiderabili, è libero da se stesso, con un granello in sé di assoluto» (pag. 242). Questa di Zivago, mentre parla con Lara, è una frase-aforisma che ci raggiunge da un tempo lontano. Una verità molto poco di moda, oggi, mentre tutti sembrano voler essere uguali, possibilmente tipi da tivù. Ma a leggerla e rileggerla torna la voglia (e il coraggio) di essere solo se stessi. Pubblicato su Donna Moderna n. 45, 2010

Post letto 300 volte
Tags: , , ,


Scrivi un commento



*




Segui questo link per ricevere nuovi post dal blog!