dov’è il confine tra bene e male?
(Mohsin Hamid Il fondamentalista riluttante)

17 settembre 2010
Scritto da: Roberta Diliddo

Mohsin Hamid, Il fondamentalista riluttante (Einaudi, € 9,00). Stati Uniti d’America. Un posto dove tutto è possibile. Una terra che non nega a nessuno una possibilità. È in questa terra che Changez, un ragazzo nato a Lahore, in Pakistan, figlio di una famiglia borghese, decide di  cominciare la sua vita da adulto. Frequenta il college di Princeton dove si laurea summa cum laude e comincia la sua carriera nel mondo della finanza. Una carriera da vertigini. Nel giro di poco si trova ad essere la punta di diamante di una piccola quanto rinomata società di consulenza finanziaria. Jim, il suo capo, lo apprezza e riconosce in lui uno “squalo”. Una persona attenta, concentrata sempre pronta. Si sente forte, a volte ha qualche dubbio pensando alle conseguenze del suo lavoro, ma lui deve concentrarsi sull’aspetto finanziario, quello umano non è di sua competenza. Questo gli hanno insegnato nel corso di formazione dello studio. La sua vita sta prendendo forma e gli piace. Il  lavoro gli permette una vita agiata, un appartamento a Manhattan, feste esclusive e gente interessante e ricca, molto ricca. La sua famiglia in Pakistan ha qualche difficoltà, ma il suo lavoro gli permette di dare una mano. Tutto perfetto! Un sogno che si avvera: il sogno americano. Ma la felicità è un attimo, arriva l’11 settembre 2001, Ground Zero, la paura e la rabbia del popolo più potente del mondo e tutto va in fumo, tutto crolla. Quale confusione ci può essere nell’animo di un ragazzo di 22 anni che si trova nella terra di mezzo? Tutto questo e molto di più racconta Changez nel suo monologo a un americano in una piazza di Lahore (Pakistan). Una cena all’imbrunire con uno sconosciuto gli dà la possibilità di raccontare… Una prospettiva diversa  per vivere quel terribile momento storico. Fa pensare quanto il confine tra bene e male sia confuso. Un libro importante, che parla d’altre vittime innocenti.

Post letto 1369 volte
Tags: , ,

3 commenti a “dov’è il confine tra bene e male?
(Mohsin Hamid Il fondamentalista riluttante)”


Scrivi un commento



*




Segui questo link per ricevere nuovi post dal blog!