il Giappone negli occhi di un pittore
(Stefano Faravelli Taccuini dal mondo fluttuante)

28 marzo 2011
Tempo di lettura: 2 minuti

Stefano Faravelli, Giappone, taccuini dal mondo fluttuante (ed. Viaggi dell’Elefante – De Agostini, 2010, € 40,00).  «C’è un termine: “shakkei”, paesaggio “preso a prestito”, che ci fa comprendere come la dialettica natura/cultura sia stata risolta nel Giappone tradizionale. Secondo “shakkei” la vista di alberti e colline non incluse nel terreno di cui si è proprietari è ritenuta indispensabile alla perfetta scelta abitativa. Declinazione estetica del feng shui cinese e al contempo esito “profano” della concezione scintoista della natura come teofania da “incorniciare”» (pag. 54). Invidio le lingue che possiedono termini capaci di cogliere qualità così sottili e speciali. Shakkei, shakkei, ripeto il suono per legarlo al concetto. Ho sempre ritenuto un valore assoluto la vista da una finestra, la vista sul giardino, il cortile, la finestra altrui. Ho sempre pensato fosse dovere di ognuno offrire al vicino una buona vista. Ma la nostra lingua non possiede un equivalente di shakkei, e men che meno lo possiede il nostro comune sentire. Forse anche per questa sottigliezza  di sentimenti mi sono innamorata del Giappone, e quante sfumature non ho potuto cogliere in un solo viaggio, quante ancora ne cerco in quel viaggio-dopo-il-viaggio che segue a ogni ritorno significativo. Oggi il mio andare-per-il-Giappone è approdato al taccuino di Stefano Faravelli, pittore e filosofo che ama girare il mondo e raccontarlo in una tela dove scrittura e pittura sono ordito e trama. Gli acquarelli sono finestre in cui perdersi, autentici shakkei, paesaggi in prestito per chi ha viaggiato in Giappone e per chi non ci è mai stato. E le piccole note che li accompagnano compongono un diario più penetrante di molti libri di illustri viaggiatori. Sfoglio e risfoglio questo prezioso libro (che riproduce fotograficamente il taccuino del pittore-viaggiatore), e non ho potuto non prendere per “segno” il fatto che la calligrafia di Faravelli, a eccezione delle d e delle z, sia così incredibilmente simile alla mia…

Post letto 1020 volte
Tags: , , , , , , , ,

1 commento a “il Giappone negli occhi di un pittore
(Stefano Faravelli Taccuini dal mondo fluttuante)”


Scrivi un commento



*




Segui questo link per ricevere nuovi post dal blog!