Il bambino che disegnava parole è in ristampa!
Grazie di đź’› a ognuno di voi

28 novembre 2017

il-bambino-che-disegnava-parole-dislessia-1-884x1024

A 75 giorni dall’uscita, IL BAMBINO CHE DISEGNAVA PAROLE è in RISTAMPA!!! Le prime 5.200 copie, dunque, sono praticamente andate e altre 1.100 sono in arrivo (e con questo vi ho rivelato quanto stampa/vende un libro, ovvero uno dei segreti meglio custoditi dell’editoria italiana! ).
Voglio dire G R A Z I E a ognuno di voi singolarmente,
a chi l’ha comprato, regalato, consigliato e soprattutto amato.
A chi ci si è ritrovato e a chi ci ha trovati,
a chi non è dislessico e si è incuriosito,
a chi ha amato il romanzo familiare
e a chi si è divertito per i temi di Teo,
a chi ha pianto e a chi ha sorriso,
a chi mi ha scritto che serviva un’avvertenza: “Tenere fazzoletti a portata di mano”.
A chi è venuto alle presentazioni e a chi mi chiama per organizzarne altre,
a tutti gli attori (ben 5) che in diverse serate l’hanno letto mettendomi i brividi,
a chi mi scrive qui, su Instagram, sul blog, su whatsapp,
a ognuno di voi sconosciuti che ricambiando la mia storia con la vostra mi fate apparire il mondo un luogo piĂą FRATERNO.
Grazie anche a tutti quelli che lavorano dietro le quinte del libro, la casa editrice, l’ufficio stampa, e un grazie speciale alla editor che sopporta la mia smania di portare “il bambino” dappertutto…
Che dite, facciamo fuori anche le 1.100 nuove copie e glielo facciamo ristampare ancora e ancora e ancora?! Non è ambizione né speranza di guadagno, giuro (vi svelo un altro segreto: il giorno che dovessi arrivare a prendere i diritti d’autore, cosa per cui non basterà questa ristampa, saranno meno di un caffè a copia). No, non è per soldi, né per fama. Sogno ristampe perché sogno con Filippo: «Mamma, dobbiamo vendere il libro a TUTTI perché TUTTI capiscano».
Abbiamo anche un altro sogno, Filippo e io: che #ilbambinochedisegnavaparole diventi un audiolibro. Tra l’altro, lui aspetta ancora di leggerlo. Pardon, di ascoltarlo…

P.S. La foto è di Gucki

Post letto 82 volte
Tags: , ,


Scrivi un commento



*


Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.



Segui questo link per ricevere nuovi post dal blog!