Trame calzanti ovvero come e perché
un paio di scarpe ci rende diverse

25 marzo 2011
Tempo di lettura: 2 minuti

Trame calzanti è una raccolta di otto racconti di altrettanti scrittori che ruotano attorno al tema a cui il titolo ammicca: le scarpe. Irresistibile quello di Lidia Ravera, dedicato al potere speciale di una collezione di stivali appartenuti a una donna bellissima, che aveva l’unico difetto delle caviglie grosse: per nasconderlo, aveva passato la sua vita calzando delicati stivali cuciti apposta per lei. Alla sua morte, la figliastra per nulla affezionata si libera della collezione a dieci euro il paio, e di paia ce ne sono più di mille che finiscono ai piedi di un bel numero di compaesane meno avvenenti della proprietaria ma altrettanto bisognose di un paio di stivali magici. Perché è questo che si rivelano: ogni acquirente grazie a quelle calzature così sofisticate sembra trovare una nuova allure, e la trova più dentro di sé che fuori. La magia è che non c’è nessuna magia, eppure ogni donna sa perfettamente che miracoli è in grado di fare un semplice paio di scarpe.
Qualche giorno fa mia figlia è andata a scuola con un abito di velluto rosso da principessa, fiore coordinato fra i capelli; l’aveva ricevuto per Natale e mi aveva fatto giurare che l’avrebbe indossato il primo giorno di primavera. Con quell’abito non camminava, volava, e non era semplicemente la gioia di indossarlo, era il piacere di “esserlo”. L’ho capito quando da sola nella sua camera parlottava con la matrigna: lei “era” Cenerentola. La magia è svanita il giorno dopo, indossati i soliti jeans, quando mi ha fatto promettere che l’avrebbe rimesso presto. C’è una favola dentro di noi, una favola che è un pezzo di noi, una favola diversa per ognuna ma con la stessa formula: serve una bacchetta magica, una scarpa, uno stivale, un abito, un cappello, per farcela vivere.
[Gli otto racconti, editi da Alegre (2011, € 15,00), sono di Maurizio De Giovanni, Angelo Ferracuti, Barbara Garlaschelli, Lidia Ravera, Ugo Riccarelli, Giampiero Rigosi, Stefano Tassinari, Simona Vinci].

Leggi anche la recensione di Scarpe! di Ilaria Danieli e Rosa Chiesa

Post letto 642 volte
Tags: , , , , , , , , , ,

1 commento a “Trame calzanti ovvero come e perché
un paio di scarpe ci rende diverse”


Scrivi un commento



*


Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.



Segui questo link per ricevere nuovi post dal blog!