una storia di famiglia
(Isabel Allende La somma dei giorni)

9 gennaio 2011
Scritto da: Maria Teresa Verdirame

Isabel Allende,  La somma  dei giorni (Universale Economica Feltrinelli, 2010, traduzione di Elena Liverani,  € 8,50). Cronaca familiare delle vicende vissute da Isabel Allende, dal marito, dai familiari e dagli  amici nell’arco di tempo che va dal 1993 al 2006,  dopo la morte di Paula, la figlia  tanto amata. La Allende domina su tutta la tribù, che ha riunito in California, come una regina, interferendo nella vita di tutti, cercando di dirigere ogni membro verso quelle finalità che  lei ritiene siano  le migliori per ciascuno, scatenando le lamentele di tutti. «Per  buone che fossero le mie intenzioni, disse, sarei stata sempre  una matriarca, posizione che agli altri certamente  provocava irritazione» (pag. 178). Isabel Allende ha, però,  un grande pregio: quello di riconoscere i suoi limiti, di analizzare i suoi comportamenti in modo ironico e  di cambiare. Inoltre, raccontare  le vicende della tribù familiare alla figlia Paula la aiuta a elaborare il lutto della sua perdita. «Sarebbero dovuti passare degli  anni prima che ti trasformassi in un’amica dolce e costante» (pag. 21).

Post letto 456 volte
Tags: , ,


Scrivi un commento



*


Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.



Segui questo link per ricevere nuovi post dal blog!