Daria Bignardi Un karma pesante

19 novembre 2010
incipit prova
Scritto da: Roberta Diliddo

Daria Bignardi, Un karma pesante (Mondadori, 2010, € 18,50). Ci sono persone che nascono con la camicia, sono quelle a cui tutto va per il verso giusto, tutto sembra essere facile, quasi predestinato. Altre invece sembra debbano conquistare tutto a fatica e mai pienamente. Forse  è vero, forse alcuni hanno una stella fortunata, una specie di via preferenziale, ma è anche vero che per gli altri a volte la zavorra che  tiene con i piedi per terra è quasi una scelta un “non poterne fare a meno” Sì, perché a volte quel piacere un po’ sadico che ti porta a credere di vivere una vita di qualità solo nel momento in cui soffri, stai male, distruggi quello che con fatica costruisci ti rende la vita difficile, faticosa. Questo romanzo è un volo leggero, una piacevole lettura in compagnia di Eugenia. Una vita tra Londra, New York, Milano alla ricerca di equilibrio. Una donna che conosce bene quella irrequietezza che ti porta a cercare sempre altrove una serenità che sembra irraggiungibile. Lo stesso rapporto con le persone diventa difficile, quell’intimità spaventa è troppo poco razionale per saperla gestire. Non a caso la sola cosa che in qualche modo riesce a gestire serenamente è il lavoro. La sua determinazione dà rassicuranti frutti. Il resto… è karma pesante. Eugenia è una donna che non lascia indifferente o la ami o la odi. Io ho amato lo scricciolo che scappa dalla sofferenza e goffa prova a trovare una tana dove nascondersi. Ho odiato la donna puntigliosa, rigida e severa, sempre pronta a dare il suo punto di vista. Alla fine ho odiato e amato me stessa…

Post letto 3761 volte
Tags: , ,

7 commenti a “Daria Bignardi Un karma pesante


Scrivi un commento



*




Segui questo link per ricevere nuovi post dal blog!