il silenzio della svolta
(Pascal Mercier Treno di notte per Lisbona)

21 settembre 2010
Tempo di lettura: 30 secondi

Pascal Mercier, Treno di notte per Lisbona (Oscar Mondadori, 2008, € 9,40). Un giorno il grigio e prevedibile Gregorius, prof di liceo, esce dall’aula e prende un treno per Lisbona, abbandonando per sempre la sua vita abitudinaria. «È un errore credere che i momenti decisivi di una vita, in cui il cammino usuale modifica per sempre la sua direzione, debbano essere connotati da una drammaticità chiassosa e stridula e da violenti maremoti interiori. […] In realtà l’esperienza che determina un drammatico cambiamento di vita ha spesso una levità incredibile. […] spesso nel momento in cui ha luogo può passare inosservata» (pag. 47). Se l’attimo della svolta facesse rumore, ci verrebbe paura, e non cambieremmo mai.

Pubblicato su Donna Moderna n. 38/2010

Post letto 876 volte
Tags: , , , ,


Scrivi un commento



*


Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.



Segui questo link per ricevere nuovi post dal blog!