Michela Marzano L’amore è tutto:
è tutto ciò che so dell’amore

9 novembre 2014
Una premessa: ricevo e pubblico questa recensione fortemente critica del libro di Michela Marzano. Non posso al momento dare un mio parere in merito, perché non ho letto il libro. Scelgo di pubblicarla perché le riflessioni che contiene mi sembrano sensate e capaci di innescare un bel dibattito. Aggiungo, come nota generale, che tanto amo la libera critica ai libri quanto detesto che essa si trasformi in un pretesto per attaccare l’autore, chiunque esso sia. Su questo blog si parla di libri, con passione sincera e opinioni diverse. Ma di libri.

Scritto da: Elena Ludovisi

Michela Marzano L’amore è tutto: è tutto ciò che so dell’amore (Utet, 2006, € 14, pp. 206). Immagino che tutti noi, almeno una volta nella vita, abbiamo ricevuto un pessimo libro in regalo. Lo so, non inizio a parlarne nel migliore dei modi, ma come ha detto un mio amico stasera, «più attacchi, meno salamelecchi!» e anche lui ha ragione. Avete presente quel genere di libro in cui non troverete mai nulla di utile perché l’autore è troppo impegnato a parlarvi della sua vita? Continua a leggere »

3 commenti »

Margaret Mazzantini Splendore: chi la ama la amerà; chi non la ama non sarà conquistato

2 gennaio 2014

Margaret Mazzantini Splendore (Mondadori, 2013, € 20,00, pp. 309). La scrittura è quella di sempre: piena di immagini, lieve come acqua fresca. Eppure Splendore, 8° romanzo di Margaret Mazzantini, comincia in salita. Forse perché lo è l’infanzia di Guido, il protagonista: Continua a leggere »

9 commenti »

un originale viaggio nell’ossessione d’amore
(Gaia Coltorti Le affinità alchemiche)

5 febbraio 2013

Gaia Coltorti Le affinità alchemiche (Mondadori, € 15,00, pp. 357). Non capita spesso di aprire un libro e restare folgorati dalla voce che sprigiona. Quella di Gaia Coltorti è forte, originale, senza essere artificiosa: il romanzo, per esempio, è scritto al “tu”, come se l’autrice raccontasse (o ricordasse) la storia a Giovanni, uno dei due protagonisti. Una costruzione pericolosa che lei regge senza sbavature fino all’ultimo. Il tema è ardito: due fratelli gemelli separati da piccoli si ritrovano diciottenni e si innamorano come capita solo una volta nella vita. Continua a leggere »

10 commenti »

amore e altre ostinazioni
(Rosa Matteucci Le donne perdonano tutto tranne il silenzio)

28 settembre 2012

Rosa Matteucci Le donne perdonano tutto tranne il silenzio (Giunti, 2012, 12,00, pp. 142). Ho già scritto in questo blog della mia passione per Rosa Matteucci. Penso sia una che si ama o si odia. Io ne vado matta. Ed ecco il suo nuovo romanzo che affronta un tema cruciale per la metà secca del genere umano. Qui si parla del modo particolare che hanno le donne di vivere gli amori, specie quelli sbagliati. Tenace, sacrificale, generoso e stupido. C’è poco di cui colpevolizzarsi, è una natura. Amanti ostinate anche dei maschi più sfuggenti (soprattutto di quelli). Continua a leggere »

11 commenti »

amore non convenzionale
(Carla De Bernardi Qualche lontano amore)

30 marzo 2012

Carla De Bernardi Qualche lontano amore (Mursia € 16,00, pp. 202). Ecco un libro che non avrei mai letto se non fosse stato per la rubrica che tengo su Donna Moderna e per una collega che mi ha spinta a farlo. Non lo avrei letto perché si tratta di una storia puramente sentimentale e fortemente autobiografica, due qualità che di per sé in genere non mi incuriosiscono. Non ho trovato un capolavoro, lo dico subito, ma nemmeno puro intrattenimento rosa – benché, raccontando una storia d’amore, possa essere letto anche così. La ragione per cui vi parlo di questo romanzo è che mi ha colpita la “verità” dei sentimenti che racconta, e il modo in cui riesce a oggettivarla. Continua a leggere »

4 commenti »

Un giorno: dal libro di David Nicholls
il film con Anne Hathaway

10 novembre 2011

Ho letto e apprezzo il libro di David Nicholls, Un giorno (Neri Pozza, 2010, € 18,00) e, contrariamente al mio abituale scetticismo verso le riduzioni cinematografiche, ho scelto di vedere il film (nelle sale dall’11 novembre), che ho trovato all’altezza. Il bello di questo libro – un romanzo d’amore – è che pur raccontando una storia puramente sentimentale non scade mai nel sentimentalismo, forse anche grazie al personaggio di Emma, una ragazza arguta e piena di ironia, un genere di donna che trovo sempre interessante. La storia, al pari dei personaggi, non ha leziosità né esiti prevedibili. Tutt’altro. Nicholls utilizza una complicata relazione d’amore per raccontare una generazione, quella degli anni Ottanta, Continua a leggere »

3 commenti »

Catherine Dunne Tutto per amore

5 ottobre 2011
Scritto da: Francesca Bogani

Tutto per amore (Guanda, 2011, € 18,00): anche questo libro di Catherine Dunne ha saputo catturarmi. Sarà per la sua scrittura apparentemente semplice, ma che sa catapultarti in mezzo ai sentimenti delle persone e alla loro vita; sarà per i personaggi, che hanno un qualcosa che li rende simili a ciascuno di noi; sarà perchè riesce a trasmettere Continua a leggere »

1 commento »

una storia d’amore che si legge d’un fiato
(Paullina Simons Il cavaliere d’inverno)

8 settembre 2011
Scritto da: Maddalena

Il cavaliere d’inverno di Paullina Simons (Bur, 2003) è la più bella storia d’amore che abbia mai letto, perché ti fa divorare il romanzo cercando ogni minuto per leggerne un pezzetto… Tatian e Dasha sono due sorella nella Leningrado assediata dai tedeschi di Hitler, ma la loro vita è impreziosita dalla presenza affascinante del tenente Alexander… Provare per credere. La loro avventura finirà per coinvolgervi giorno e notte.

1 commento »

se la filosofia si degna di occuparsi di noi
(Stefano Bonaga Sulla disperazione d’amore)

12 agosto 2011

o

Stefano Bonaga, Sulla disperazione d’amore (Aliberti, 2011, € 13,00, pp. 142). «Di disperazione d’amore si può patire un numero limitato di volte. Ma l’ultima potrebbe essere la penultima. Paradossalmente questa consapevolezza, invece di atterrire, consola» (pag. 136).  Ecco cosa si ottiene invitando un filosofo a riflettere su un tema universale ma in genere esiliato dalle scienze alte e dalla filosofia in primis, perché troppo impastato con la vita. Eppure mettere un filosofo a dissertare della disperazione d’amore può dare esiti straordinari,  Continua a leggere »

commenta »

per chi ama i romanzi d’amore
e… il mare della Croazia
(Nataša Dragnić Ogni giorno, ogni ora)

8 agosto 2011

o

L’ufficio stampa Feltrinelli mi annuncia che la casa editrice ha deciso di aprirsi a un genere per  lei insolito: il romanzo d’amore. «Di qualità, ovviamente». Mi mandano Ogni giorno, ogni ora di Nataša Dragnić (Feltrinelli, 2011, € 15,00, pp. 220). Penso che alle lettrici del mio giornale potrebbe interessare, perciò lo leggo. Comincia con un dialogo  fra un uomo e una donna che, si intuisce, vivono un amore a singhiozzo, complicato da eventi esterni. Lo trovo banale. Come tutti i primi capitoli: non sono scritti male, anzi, questa autrice croata esordiente (classe 1965) ha un ritmo che può prenderti. Però non mi convince l’atmosfera, troppo zuccherosa, troppo perfetta: Continua a leggere »

3 commenti »