una commedia per chi non sa di credere nei fantasmi
(Daniela Mattalia La perfezione non è di questo mondo)

23 luglio 2017

www.lettofranoi.it

Scritto da: Francesca Magni

Daniela Mattalia La perfezione non è di questo mondo (Feltrinelli, 2017 € 15, pp. 169).
In un fazzoletto di Torino fra il parco del Valentino e l’ospedale Molinette, va in scena questa commedia che mi ha fatto pensare a una partita a dama. Di qua i vecchi di lì i giovani. Di qua Adriano, ottantenne vedovo da poco della sua Giulietta, e Olga, 75enne che finisce all’ospedale per una gamba rotta; di là Fausto, illustratore precario con fidanzata troppo perfetta e cane di nome Archibald, e Gemma, libraia trentenne che nel tempo libero presta la sua voce a un telefono amico per anziani. Ai personaggi, schierati sulla scacchiera per fasi della vita, accade qualcosa più che di sfiorarsi (bellissima la scena in cui Gemma e Fausto portano al ristorante il vecchio Adriano), le loro storie si intrecciano con meccanismo impeccabile e tutto succede per ragioni di copione: perché questa è una favola ben congegnata che si legge come a guardarla al cinema. Ma dentro c’è un ingrediente speciale, che non è un di più né un contorno, ma il nocciolo di tutto. Ci sono i fantasmi. Continua a leggere »

commenta »

Giuseppe Catozzella Non dirmi che hai paura

26 settembre 2015
Giuseppe Catozzella, Non dirmi che hai paura
Scritto da: Monica Seves

Giuseppe Catozzella Non dirmi che hai paura (Feltrinelli, 2014, pp. 236, € 15). È la storia vera di una ragazza che fin da bambina manifesta una grande dote: gambe veloci e una passione irrefrenabile per la corsa. Ha un solo desiderio arrivare come velocista alle Olimpiadi di Londra del 2012. Ma la ragazza non si chiama Anna o Giulia e non si allena a Milano o a Napoli. Il suo nome è Samia e corre a Mogadiscio in Somalia, corre accanto a quella che lei stessa definisce “sorella guerra” perché sono cresciute insieme. Continua a leggere »

1 commento »

cosa vuol dire sentirsi a casa?
(Banana Yoshimoto Andromeda Heights)

6 agosto 2014

Banana Yoshimoto Andromeda Heights (Feltrinelli, 2014, traduzione di Gala Maria Follaco, € 11, pp. 112). È un libro che finisce troppo in fretta, ma lascia una suggestione che dura a lungo (e poiché si tratta del primo di una trilogia, promette un ritorno). La Yoshimoto racconta qui una piccola storia di appartenenza. Lasciata la vita in montagna con la nonna esperta di erbe e guaritrice, Shizukuishi va a vivere in città Continua a leggere »

commenta »

Benedetta Cibrario Sotto cieli noncuranti

3 giugno 2014
Scritto da: Serena

Benedetta Cibrario Sotto cieli noncuranti (Feltrinelli, 2010, € 8,50, pp. 254).
Ho appena letto Sotto cieli noncuranti di Benedetta Cibrario. Ci sono arrivata per caso, non particolarmente colpita da titolo o copertina. Fatta una selezione di libri in biblioteca mi è capitato in mano anche questo. Ricordo di aver pensato che il formato è maneggevole e abbastanza leggero per i viaggi in treno (avevo in mano anche un mattone che sto leggendo ora…). Continua a leggere »

commenta »

lo stupore dei padri
(Michele Serra Gli sdraiati )

4 dicembre 2013

Michele Serra Gli sdraiati (Feltrinelli, 2013, € 12,00, pp. 108). Arrivo tardi, ormai ne hanno parlato tutti. Tifo da calcio, come al solito. Che bello! Che brutto! Che noioso (Il Giornale). Ecco, noioso proprio non è: si legge in una sera ed è meglio non farlo vicino a qualcuno che dorme perché qua e là si scoppia a ridere. E, come sempre quando si ride, si producono sensazioni fatte d’aria che si insinuano dove i pensieri petrosi non sanno arrivare. Ridendo, spesso si colgono verità che la serietà non distingue. Ridendo, si riesce a dirsi anche ciò che fa male. Ed è a questo che arriva Michele Serra. Ma solo alla fine di un intreccio a tre filoni.
Continua a leggere »

2 commenti »

Ursula Hegi Come pietre nel fiume

16 settembre 2013
Scritto da: Paola

Ursula Hegi, Come pietre nel fiume (Feltrinelli, 2004, € 10,00, pp. 549).

Un libro bellissimo e potente, che ho ripescato in fondo alla mia libreria e ho riletto con avidità. Trudi Montag è nana e vive col padre, che gestisce una biblioteca a pagamento, in un villaggio sul Reno. Nata dopo la prima guerra mondiale, fin da piccolissima sperimenta il rifiuto degli altri, compreso sua madre, a causa della propria diversità. Solo il padre sembra riuscire ad amarla infinitamente, mentre da parte di tutti in paese viene accomunata agli storpi Continua a leggere »

1 commento »

Simonetta Agnello Hornby Il veleno dell’oleandro

3 aprile 2013
Scritto da: Monica Seves

Simonetta Agnello Hornby Il veleno dell’oleandro (Feltrinelli, 2013, € 17,00, pp. 217)

Mi piace vedere, sentire e assaporare nei libri una terra, una cultura.
Mi piacciono anche le saghe familiari, le storie di famiglie borghesi in decadenza, le descrizioni di case antiche ricche di storie e di segreti. Ne Il veleno dell’oleandro c’è tutto questo.
Siamo in Sicilia, ai giorni nostri. Continua a leggere »

3 commenti »

dalla carne l’anima
(Daniel Pennac Storia di un corpo)

14 novembre 2012

Daniel Pennac Storia di un corpo (Feltrinelli, 2012, traduzione di Yasmina Melaouah, € 18,00, pp. 341). Astenersi schizzinosi: questo libro non ha peli sulla lingua, è forte, sfrontato e bellissimo per chiunque sia curioso di indagare la natura umana, fatta di carne e istinti. Si tratta del diario che un uomo tiene dai 12 anni fino alla fine dei suoi giorni. Storia di un corpo, come dice il titolo. Quindi aspettatevi di tutto, dolori, umori, orgasmi, funzioni corporali, dita nel naso, la gioia dei muscoli dopo una camminata. Continua a leggere »

6 commenti »

Stefano Benni Di tutte le ricchezze

28 ottobre 2012
Scritto da: Fiammetta Montiali

Stefano Benni, Di tutte le ricchezze (Feltrinelli, 2012, € 16,00, pp. 205). È bellissimo! La gioventù, la vecchiaia, gli sbagli della gioventù, l’accettazione degli anni che passano, i rimpianti e l’amore che è lì sempre pronto a farti battere forte il cuore. L’amore per gli animali  e per la natura, il rispetto per l’arte, la poesia, i libri e le ricette di cucina chr fanno sorridere. Continua a leggere »

2 commenti »

una madre, una figlia e una rinascita
(Banana Yoshimoto Moshi moshi)

9 luglio 2012

Banana Yoshimoto Moshi moshi (Feltrinelli, 2012, € 13,00, pp. 206). Che bella la scrittura della Yoshimoto! Asciutta e insieme poetica, con dialoghi così diversi da quelli occidentali. Adoro la scrittrice giapponese e questo ultimo romanzo, il cui titolo è l’espressione che si usa per dire “pronto” al telefono, è una perla. È la storia di una madre e una figlia che perdono il marito e padre, trovato morto in un doppio suicidio, con un’altra donna. Lo shock è terribile, anche perché alla morte si accompagna la scoperta che l’uomo aveva un’altra donna.

Continua a leggere »

6 commenti »