i racconti di Lucia Berlin, un “Bukowski al femminile”

5 gennaio 2019
lucia-berlin-sera-in-paradiso-9788833930398-6-300x450 Lucia-Berlin-La-donna-che-scriveva-racconti
scritto da: Carla Manfredi

Sera in Paradiso e il libro precedente La donna che scriveva racconti, di Lucia Berlin editi da Bollati Boringhieri, ci regalano la scoperta di un “Bukowski al femminile”.

Se durante la vostra adolescenza cercavate di sopravvivere alle letture formali e facevate parte della gioventù alternativa (anche se poi non lo era) non potete non amare la scrittrice Lucia Berlin.

Se, invece, siete rimasti sempre dentro i binari delle regole e avete una naturale empatia verso gli ultimi della terra non potete non amare la scrittrice Lucia Berlin.

Se, tuttavia, amate la bella scrittura, le metafore più strampalate e originali che si possano pensare, lo sguardo disincantato  sul mondo senza perdere la dolcezza e un’insospettabile forza della vita, dovete leggere  Lucia Berlin.
I due libri, pubblicati postumi, sono una silloge di racconti che ci regalano ritratti di un America e Sud America degni di partecipare al Sundance festival, senza l’amarezza e la malinconia, ma solo la consapevolezza ( talvolta aiutata da grandi bevute e qualche sostanza non sempre legale) che bisogna andare avanti. Perché una donna può passare l’intera notte a chiacchierare con un’amica del tradimento del marito, musicista jazz, davanti a una bottiglia di rum, ma quando arriva l’alba si fa una doccia e sveglia i bambini nell’altra stanza.
E qui, credo stia la forza di questi racconti: un fluire della vita anche quando tutto sembra essere finito.

Post letto 77 volte
Tags: , , ,


Scrivi un commento



*




Segui questo link per ricevere nuovi post dal blog!