Carmen Covito La bruttina stagionata

5 giugno 2012
Scritto da: Susy

Carmen Covito La bruttina stagionata (Bompiani, € 8,00). Mariolina Labruna, professoressa, quarantenne, piccola, grassottella, gambe corte e tozze, occhiali da intellettuale. Vive sola, in un appartamento costantemente in disordine, scrive tesi di laurea per conto terzi. Apparentemente senza alcuna ambizione. Sceglie un lavoro che le permette di nascondersi dentro casa, senza vivere il confronto diretto con gli altri, che la notano appena, come fosse un suppellettile di nessuna importanza. Ma in fondo a lei va bene così: il fatto che nessuno la noti, le consente di lasciarsi andare, di calarsi in una realtà differente e parallela, dove non è più lei ma un’altra a fare cose che lei, Labruna non farebbe mai.
Una lettura spassosa che racconta le avventure e disavventure di questa donna, i suoi fallimenti amorosi, le sue rassegnate considerazioni sulla sua vita e sul suo aspetto fisico, le amicizie deludenti e disastrose, il rapporto con una madre che non si rassegna ad invecchiare, altrettanto deludente e disastroso.
Eppure Mariolina, Marilin… è dotata di un senso dello humour che la porta ad affrontare ogni batosta o delusione o umiliazione con leggerezza, senza grossi patemi d’animo.
Mariolina è dotata di un certo fascino di cui non è consapevole che la porta a  vivere le sue avventure sessuali scrollandosi di dosso le inibizioni e le paure legate al suo aspetto fisico. Lei, convinta di non poter mai anelare a conquistare un certo tipo di uomo, si troverà alla fine a respingerne ben due… spezzando loro il cuore.
La sua posizione rispetto ai rapporti sentimentali si ribalta: non è più lei quella che viene scaricata, respinta, usata e mollata… non è più lei ad essere scelta ma sarà lei a scegliere… ottenendo una maggiore consapevolezza di sè, della sua personalità ed anche del suo fascino nonostante il suo aspetto fisico non certo da modella.
La professoressa Labruna ispira simpatia: quel suo modo di fare goffo, impacciato, quella sua aria di perenne sfigata, eppure la sua autoironia che alla fine porta il lettore a fare inequivocabilmente il tifo per lei!

Post letto 1641 volte
Tags: , ,

2 commenti a “Carmen Covito La bruttina stagionata


Scrivi un commento



*




Segui questo link per ricevere nuovi post dal blog!