Wislawa Szymborska 1923 – 2012

2 febbraio 2012

È morta a 88 anni nella sua casa di Cracovia la poetessa polacca Wislawa Szymborska (1923 – 2012) di cui pochi giorni fa rileggevamo una poesia. Quando se ne vanno persone come lei, come Christa Wolf scomparsa il mese scorso, ho l’impressione che la terra diventi più pesante: pensieri, menti, cuori come il suo rendono il mondo e più lieve. La profondità è levità. Le anime grandi sono leggerissime. Wislawa Szymborska ha ricevuto il Nobel per la Letteratura nel 1996. Qui una sua poesia a cui tengo molto… E alcune gallery di foto bellissime: qui (1), qui (2) e qui (3)

La cipolla

La cipolla è un’altra cosa.
Interiora non ne ha.
Completamente cipolla
Fino alla cipollità.
Cipolluta di fuori,
cipollosa fino al cuore,
potrebbe guardarsi dentro
senza provare timore.

In noi ignoto e selve
di pelle appena coperti,
interni d’inferno,
violenta anatomia,
ma nella cipolla – cipolla,
non visceri ritorti.
Lei più e più volte nuda,
fin nel fondo e così via.

Coerente è la cipolla,
riuscita è la cipolla.
Nell’una ecco sta l’altra,
nella maggiore la minore,
nella seguente la successiva,
cioè la terza e la quarta.
Una centripeta fuga.
Un’eco in coro composta.

La cipolla, d’accordo:
il più bel ventre del mondo.
A propria lode di aureole
da sé si avvolge in tondo.
In noi – grasso, nervi, vene,
muchi e secrezione.
E a noi resta negata
l’idiozia della perfezione.

Wislawa Szymborska

Post letto 2156 volte
Tags: , , ,

9 commenti a “Wislawa Szymborska 1923 – 2012”


Scrivi un commento



*




Segui questo link per ricevere nuovi post dal blog!