Ray Bradbury e Gianni Rodari:
due fiabe senza tempo e senza età

10 aprile 2011

xxx

Tempo di lettura: 2 minuti

Qualche volta i libri per bambini sono gioielli, e parlano anche agli adulti. Ne ho trovati due da comprare e da relagare e ve li racconto in breve. A parlarne sembra di aver detto tutto, ma è a leggerli che sprigionano la loro poesia, anche grazie alle illustrazioni che li accompagnano (molto diverse in questi due libri ma in entrambi i casi incantevoli).

Ray Bradbury, Accendi la notte (Gallucci, 2011, € 14,50, adatti dai 4 anni). «C’era una volta un bambino non ancora grande e non più piccino e non gli piaceva la Notte». Mentre i genitori dormivano, accendeva lampade, abat-jour, torce e lanterne. Una sera bussa alla sua porta una ragazzina di nome Buia: spegne tutte quelle luci e accende le stelle, la luna, i grilli e i ranocchi, tutte cose che si sentono solo al buio. Così il bimbo capisce che la Notte è l’altra faccia del giorno. (Bellissimi i disegni di Anton Gionata Ferrari!).

Gianni Rodari, con le illustrazioni di Vitali Konstantinov, Giacomo di cristallo (Emme Edizioni, 2011, € 14,50, adatto dai 7 anni). Giacomo ha la mente trasparente, non può nascondere ciò che pensa. Cresce, e tutti vedono i suoi pensieri e ne amano la lealtà. Arriva un dittatore, e lo mette in prigione. Ma i suoi pensieri rendono trasparenti le mura e le sbarre e perseguitano il dittatore… Un racconto senza tempo e adatto a ogni tempo, un inno alla verità, che è «più terribile di un uragano».

xxx

Post letto 1086 volte
Tags: , , , , , , ,

4 commenti a “Ray Bradbury e Gianni Rodari:
due fiabe senza tempo e senza età”


Scrivi un commento



*


Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.



Segui questo link per ricevere nuovi post dal blog!