Antonietta Pastore, Leggero i passo sui tatami (Einaudi) – È la primavera del 1977 e vivo in Giappone già da due mesi, ma provo ancora, molto forte, la sensazione di trovarmi in un’arcana dimensione pittorica.

18 novembre 2010

Antonietta Pastore, Leggero i passo sui tatami (Einaudi) - È la primavera del 1977 e vivo in Giappone già da due mesi, ma provo ancora, molto forte, la sensazione di trovarmi in un'arcana dimensione pittorica.

Post letto 69 volte


Scrivi un commento



*




Segui questo link per ricevere nuovi post dal blog!